Incontri

Incontro informativo POPILLIA JAPONICA

normativa, diffusione, lotta e misure di prevenzione

SCARICA IL PROGRAMMA

16 giugno 2017 presso Fondazione Minoprio 

Popillia japonica, coleottero Rutelide originario del Giappone, è stato ritrovato nel mese di luglio 2014 in alcune aree lombarde e piemontesi poste lungo il corso del Ticino. L’insetto, per i gravi danni che può arrecare a diverse specie vegetali, è inserito tra gli organismi da quarantena, per i quali vengono emanati specifici decreti di lotta obbligatoria che dispongono le norme da rispettare per i possessori delle piante ospiti e le misure imposte per eradicare o impedire una ulteriore diffusione della specie esotica, compresa l’impossibilità di movimentare il materiale vegetale se rinvenuta.
Allo scopo di definire l’area interessata dalla presenza di P. japonica, i Servizi fitosanitari di Lombardia e Piemonte hanno condotto un monitoraggio che ha permesso di delimitare, per quanto riguarda la Lombardia, la zona infestata, redigendo successivamente il “Piano di lotta contro l’organismo nocivo Popillia japonica”.
Sul B.U.R.L. del 15 maggio 2017 – n. 5488 è stato pubblicato il bando del PSR, Operazione 5.1.01 “Prevenzione dei danni da calamità naturali di tipo biotico”, che prevede la concessione di sostegni per investimenti che prevedono l’applicazione di misure di prevenzione contro la diffusione degli organismi nocivi, tra cui Popillia japonica.
L’incontro con il Servizio fitosanitario regionale si propone di informare le aziende agricole situate nei territori delle province di Como, Varese e Milano sui mezzi di controllo e monitoraggio dell’insetto predisposti da Regione Lombardia, i vincoli per i vivaisti derivanti dall’applicazione del Decreto Ministeriale di lotta obbligatoria e le azioni previste dal suddetto bando.

2018-05-22T12:01:22+00:00
Top