Tecnico forestale 

Con formazione a distanza

l nuovo percorso formativo per il 2020-2021 proposto da Fondazione Minoprio

Profilo professionale

Il percorso formativo rivisita in chiave moderna la figura del boscaiolo, arricchendola con competenze forestali nuove, relative ai moderni supporti tecnologici applicabili anche alla gestione del bosco. Si parte da una professione antica, quella di colui che si approccia al lavoro in bosco in un’ottica di “utilizzo”, “cura” e “recupero”, arricchita dalla capacità di utilizzare ciò che il progresso mette a disposizione, per arrivare ad una gestione attiva e sostenibile dei boschi, creando nel contempo lavoro e reddito per gli operatori.

Sbocchi occupazionali

L’obiettivo del corso è immettere nel mercato del lavoro una figura professionale “appetibile”, in grado di operare in sicurezza e nel rispetto dell’ambiente, con un’alta produttività ed un’approfondita conoscenza dei sistemi di lavoro, delle macchine e delle attrezzature oggi disponibili sul mercato, per effettuare i lavori di utilizzazione forestale in modo ottimale ed attuare la selvicoltura sostenibile di cui i boschi hanno bisogno. Il corso prepara alla possibilità di collaborazione con imprese boschive e con enti pubblici (consorzi forestali, comunità montane, comuni) che gestiscono le aree a bosco ma anche, dopo adeguata esperienza sul campo, all’avvio di un’attività in autoimprenditorialità.

Destinatari e requisiti di ingresso

Il corso è rivolto a maggiorenni in possesso di un diploma o di una qualifica professionale.

Durata e sede del corso

L’avvio del corso, al raggiungimento del numero minimo di 12 partecipanti, è previsto in marzo 2021 con conclusione entro luglio 2021.

Innovazione di questa edizione sarà la Formazione a Distanza (FAD) con la possibilità di seguire i moduli teorici a distanza, intercalati da lezioni in aula ed esercitazioni in bosco.

Il corso avrà una durata complessiva di 420 ore di cui 250 di formazione teorica ed esercitazioni pratiche e 170 di tirocinio curriculare. Per garantire la continuità della formazione anche durante il periodo di emergenza sanitaria, il corso sarà suddiviso in 3 moduli:

modulo teorico: 120 ore in FAD da ½ febbraio a ½ aprile con materie teoriche, due giorni alla settimana da 7 ore: le materie trattate saranno botanica, vivaismo, riconoscimento botanico, parassitologia e lotta antiparassitaria, selvicoltura, normativa forestale, sistemazioni idraulico forestali, sicurezza sui luoghi di lavoro;

modulo tecnico pratico: 130 ore in presenza, prevalentemente “in bosco”, con materie tecniche da ½ aprile a metà giugno: utilizzo motosega, abilitazioni, uscite didattiche;

tirocinio curriculare: 170 ore a partire da ½ giugno ed esame finale entro luglio.

Le lezioni in FAD saranno in modalità sincrona (lezione frontale trasmessa in diretta attraverso il web) con la possibilità di usufruire della modalità asincrona (l’utente riceve le registrazioni e le visualizza in un secondo momento) fino ad un massimo del 30% delle ore.

La sede di svolgimento accreditata è Fondazione Minoprio.

Piano di studi e competenze

Formazione in aula/esercitazioni:

Discipline generali per la conoscenza dello stato di fatto dei boschi lombardi:

Botanica (studio della morfologia, anatomia e fisiologia delle piante, dell’ecologia e della classificazione)

Selvicoltura (studio della struttura e la conservazione dei boschi lombardi con nuove tecniche e attrezzature moderne, con la finalità di trarre il maggior utile possibile dai terreni boschivi in modo consapevole, rispettoso e sostenibile)

Riconoscimento delle principali specie forestali

Principali patologie delle specie forestali (riconoscere le patologie e le loro cause per intervenire in modo preventivo)

Vivaismo forestale (conservazione e diffusione delle specie autoctone)

Basi di Sistemazioni Idraulico-Forestali (studio del nostro territorio boscato, spesso in stato di abbandono, dei suoi sentieri, delle vecchie tradizioni e tecniche di lavoro, per poter intervenire in modo eco-compatibile con opere di sistemazione del territorio e risolvere i molti problemi di dissesto idrogeologico)

Normativa forestale nazionale e regionale

Salute e sicurezza generale e specifica nei luoghi di lavoro, riferita al settore agricolo e forestale

Discipline tecniche specifiche per gli interventi operativi in bosco:

Operatore Forestale (tecniche di abbattimento di alberi per utilizzazione e gestione del bosco)

Esercitazioni pratiche ed uscite didattiche (visita a cantieri forestali, di sistemazione del territorio, ad aziende specializzate nell’uso di attrezzature innovative per facilitare il lavoro in bosco)

Le ore di tirocinio, fondamentali per sperimentare quanto appreso nelle lezioni frontali e nelle esercitazioni didattiche, si svolgeranno in aziende del settore ed enti pubblici presenti in tutta la Lombardia e regioni limitrofe attive nella tutela del patrimonio boschivo e del territorio in generale (imprese boschive, ERSAF, consorzi forestali, comunità montane, comuni).

Formatori

Professionisti e tecnici del settore affiancano i docenti di Fondazione Minoprio, tutti in possesso delle necessarie competenze teoriche e pratiche, con comprovata preparazione ed esperienza nel campo della formazione e delle materie il cui insegnamento è disciplinato da specifica normativa di riferimento.

Metodologia didattica

Una parte della formazione teorica sarà erogata a distanza, tramite lezioni online (FAD) su portali gratuiti e di facile accesso. Sono previste visite didattiche ad aziende del settore ed esercitazioni pratiche in cantieri forestali adeguatamente allestiti. Le attività pratiche si svolgono con la presenza di docenti e codocenti nei rapporti previsti dalla normativa per i percorsi di formazione forestale e dal D.Lgs. 81/2008, al fine di garantire la migliore efficacia della formazione.

Attestati e certificazioni

La certificazione rilasciata consiste in un Attestato di Competenze di Regione Lombardia su format europeo a seguito di un esame finale, secondo le modalità previste dalla Legge Regionale n.19/2007 e successive integrazioni. Durante il percorso saranno rilasciate le certificazioni relative a Salute e Sicurezza nei Luoghi di Lavoro, Abilitazione alla Conduzione di Trattori Agricoli e Forestali e Operatore Forestale.

Modalità di iscrizione e criteri di selezione

A seguito di un primo contatto con i referenti del corso, verrà fissato un colloquio orientativo con il responsabile del corso, a cui potrà seguire la richiesta di iscrizione.

Costo del corso € 3000,00 con possibilità di pagamento in tre rate, ad avvio di ogni modulo.

Ulteriori informazioni

Inviando una mail di richiesta di ulteriori informazioni, sarete ricontattati dai referenti del corso.

Referenti del corso

Silvia Vasconi – telefono: 348/4712178 – 031.4127045; email: s.vasconi@fondazioneminoprio.it

Giovanni Rossoni – telefono: 031.4127064; email: g.rossoni@fondazioneminoprio.it

sito internet: www.fondazioneminoprio.it ; pagina Facebook: @corsidiminoprio

Scheda completa
Iscriviti all’openday