CONCERTI, CONFERENZE, INTERVISTE, DIBATTITI E CATALOGHI D’ARTE: questo il calendario degli eventi che nel fine settimana andranno a concludere Filosofarti 2020, il festival di arti, teologia e filosofia che non si è fermato e ha offerto nelle ultime tre settimane dei week end di cultura e ed intrattenimento di alta qualità.

Premiato da un pubblico che ha visto anche più di 2.000 contatti per le conferenze di Carlo Sini e Vito Mancuso e altrettanti lusinghieri risultati per gli altri appuntamenti, tutti ancora fruibili sui canali youtube di Filosofarti o nei link del sito www.filosofarti.it, il Festival si avvia alla conclusione del programma con gli ultimi importanti eventi.

VENERDI’ 22 MAGGIO 2020

DALLE ORE 17.30: FRANCO TRABATTONI Introduzione al Critone di Platone:  quale doxa, e quale episteme?
DALLE ORE  21.00: MATTEO SAUDINO:  La filosofia non è una barba

SABATO 23 MAGGIO 2020

DALLE ORE 11.00:  ROSSANA VIRGILI: Una, nessuna, centomila. Cos’è la verità? – per la rassegna Teofilosofarti
DALLE ORE 15.30: A a cura di AFI: UGO PANELLA. GIORGIO BIANCHI, GIOVANNI MEREGHETTI IN DIALOGO CON CLAUDIO ARGENTIERO – Fotogiornalismo, Obiettività, soggettività, dimenticanze dell’informazione – Siria, Afghanistan, Rwanda
DALLE ORE 17.30 Intervista a CARLO COTTARELLI – in dialogo con Matteo Inzaghi
DALLE ORE 21.00: ALDO CAZZULLO: Peccati immortali – in dialogo con Marilena Goracci e Roberto Morandi

DOMENICA 24 MAGGIO 2020

DALLE ORE 15.30: VITTORIO  LINGIARDI:  Io, Tu, Noi, Vivere con se stessi, l’altro, gli altri –  in dialogo con il dott. Carlo Boracchi

DALLE ORE 17.30: GIULIANO BOCCALI: Opinione , verità, non-violenza in India. Principi e pratica dagli antichi filosofi a Gandhi
DALLE ORE 21.00: FRANCESCO PASQUALOTTO: Musica e significato . Concerto in onore del maestro CARLO BELLORA.

Si è riusciti a sviluppare quasi del tutto il programma originario, dato l’impedimento di operare sul piano teatrale e cinematografico, se non per la prima giornata del festival, che ricordiamo essendo partito il 21 febbraio ha potuto realizzare ben 11 eventi in presenza.  Il successo del festival, premiato da Regione Lombardia e dalla Fondazione comunitaria del Varesotto che ne hanno offerto il sostegno, ci sprona a continuare su questa linea,  che certamente vedrà anche la pubblicazione on line  delle registrazioni degli eventi, che in questa difficile fase ci ha però permesso di raggiungere un pubblico ancora più numeroso del passato, non vincolato a tempi e luoghi specifici. La vocazione del Festival e la sua originalità sta nell’essere una agorà concreta, non virtuale, cosa che rimarrà come sfondo della nostra visione, sperando nel necessario sostegno anche concreto delle amministrazioni locali e dei nostri affezionati utenti.

OLTRE ALLA REGISTRAZIONE DELLE CONFERENZE/PRESENTAZIONI E DIBATTITI,   nel sito di Filosofarti  sono disponibili da venerdì 22 maggio il catalogo della mostre di Lidia Pezzimenti, La verità in punta di matita, il catalogo della mostre realizzata da VivereCrenna sul tema “OLTRE” con opere di Pixel Fotoclub, il catalogo delle mostre della Fondazione Bandera e della Cristina Moregola galllery e  la pubblicazione delle poesie del reading previsto di Pinux – Giuseppina Dosio sul tema : Intrappolati nei social.

Tutti gli appuntamenti sono aperti al pubblico collegandosi al  canale youtube di Filosofarti oppure accedendo da link in www.filosofarti.it.

LA CULTURA NON SI FERMA.