Tecniche di apicoltura resiliente

FseBassaris

Per disoccupati e inoccupati dai 18 ai 35 anni - Chiusura iscrizioni 2 maggio 2018.

 

Profilo professionale
Il corso ha l'obiettivo di formare la figura dell'Apicoltore, codificata Con DDUO 7656 del 2 agosto 2016 della Regione Lombardia come la Figura Professionale che si occupa dell’allevamento di famiglie d'api e della raccolta e confezionamento dei loro prodotti (miele, cera, propoli, pappa reale, polline, veleno, idromele e aceto di miele).

Sbocchi occupazionali
La figura professionale in uscita è in grado di gestire l’intero processo a partire dall’approntamento degli alveari fino al confezionamento dei prodotti. Presidia pertanto le attività di selezione delle arnie, la collocazione a dimora degli alveari, il controllo delle condizioni di salute e di igiene delle api, gli interventi profilattici e terapeutici per le api, l’estrazione dei melari, la smielatura e il filtraggio del miele, la analisi sensoriali e melissopalinologiche del miele, il confezionamento, l’etichettatura e lo stoccaggio dei prodotti, la sanificazione degli impianti e delle strutture adibite alle lavorazioni.

Destinatari e requisiti di ingresso
Il corso è rivolto a 10 soggetti disoccupati o inoccupati, in possesso di diploma di scuola secondaria di secondo grado (scuole superiori), dai 18 fino ai 35 anni compiuti alla data di approvazione dell'Avviso, residenti o domiciliati in Regione Lombardia.

 

Scarica:

Letto 236 volte