In applicazione delle disposizioni di cui al D. Lgs. 8 giugno 2001, n. 231 che ha introdotto il principio della "responsabilità amministrativa" delle Persone Giuridiche, delle Società e delle Associazioni anche prive di personalità giuridica per i reati commessi nel loro interesse o a loro vantaggio da persone che operano per conto di esse, la Fondazione Minoprio si è dotata di un modello di organizzazione e gestione ai sensi del D. Lgs. 231/2001" corredato dai relativi allegati fra cui il "Codice etico". Sulla base della normativa l'organismo di vigilanza deve rispettare i requisiti di autonomia e indipendenza .

L'organismo di vigilanza è un organo composto da 3 membri:

1. Avv. Alberto Ponti – esperto in diritto amministrativo e procedure contrattuali (Curriculum Vitae)

2. Dr. Andrea Maspero – Commercialista e Membro del Collegio dei Revisori legali dei Conti (Curriculum vitae)

3. Dr. Emilio Bordoli – Commercialista (Curriculum Vitae)