Un successo la prima edizione del corso “Tecnico Forestale” realizzato nell’ambito del Programma Lombardia Plus 2016/2018.

Il corso per Tecnico Forestale è stato realizzato grazie al sostegno finanziario dell’Unione Europea mediante il Programma Lombardia Plus 2016/2018 Il corso per Tecnico Forestale è stato realizzato grazie al sostegno finanziario dell’Unione Europea mediante il Programma Lombardia Plus 2016/2018

Si è conclusa in dicembre la prima edizione del percorso formativo per Tecnico Forestale, una figura professionale innovativa in Lombardia, con competenze tecnico-professionali che la rendono interessante anche a livello nazionale.
Il corso, organizzato da Fondazione Minoprio, è stato proposto gratuitamente grazie al sostegno finanziario dell’Unione Europea mediante il Programma Lombardia Plus 2016/2018 ed ha riscosso un notevole successo, tanto da dover effettuare un’attenta selezione dei candidati, giovani disoccupati residenti in Regione Lombardia. I 12 partecipanti selezionati, provenienti da diverse province lombarde, hanno frequentato assiduamente il percorso affrontando le numerose trasferte previste dal piano di studi; le conoscenze e le abilità sono state infatti acquisite attraverso lezioni in aula, tenute dai docenti tecnici di Fondazione Minoprio e da professionisti del settore, ma anche attraverso tante esercitazioni in bosco per il riconoscimento delle specie di interesse forestale ed esercitazioni pratiche in cantieri forestali allestiti in Valtellina e coordinati dagli Istruttori Forestali della Società ISFOL.
Hanno completato il percorso le visite a realtà del settore presenti sul territorio, come il Consorzio Forestale Lario Intelvese e l’Azienda Cip Calor di Lasnigo (Como), dove personale preparato, competente e disponibile ha trasmesso la propria esperienza lavorativa.
L’intero percorso formativo, con inizio a settembre e termine a dicembre 2017, ha previsto 196 ore di formazione e 120 ore di tirocinio presso aziende operative nel settore forestale, dove i partecipanti hanno messo a frutto le competenza acquisite.
Una formazione insomma a tutto tondo e di eccellenza, perché ha fornito, oltre all’Attestato di Competenza di Regione Lombardia, anche la certificazione dei singoli percorsi richiesta dalla normativa che disciplina il lavoro in ambito forestale quali: Sicurezza generale e specifica sui luoghi di lavoro, riferita al settore agricolo e forestale, Utilizzo in Sicurezza della Motosega dei relativi DPI, Operatore Forestale Base e Patentino Europeo della Motosega di primo e secondo livello (ECC1 ed ECC2), Addetto alla Conduzione di Attrezzature Forestali, Addetto all'Esbosco via Terra ed Addetto al Primo Soccorso (gruppo A).
Ai percorsi che hanno portato alle certificazioni si sono affiancate le lezioni di Botanica generale, Selvicoltura generale e speciale, Riconoscimento delle principali specie forestali e delle principali patologie delle stesse, Valorizzazione dei prodotti dell'esbosco, Vivaismo Forestale e Normativa Forestale Nazionale e Regionale, indispensabili per completare la formazione di questa nuova figura professionale con funzioni operative e gestionali intermedie tra il Dottore forestale e l’Operatore Forestale Responsabile, in grado di garantire l’esecuzione dei lavori in sicurezza e la gestione sostenibile del territorio ed in grado di optare per l’utilizzo di fonti energetiche rinnovabili.
L’interesse e la passione dimostrati dai partecipanti, i risultati ottenuti alle prove finali e le proposte di lavoro da parte di diverse imprese boschive, hanno confermato il successo dell’iniziativa.
Il settore forestale ha trovato quindi una sua collocazione tra gli ambiti formativi di Fondazione Minoprio che, se potrà disporre di nuovi finanziamenti legati all’iniziativa Lombardia Plus, non mancherà di proporre nel 2018 una seconda edizione del corso, augurandosi di fornire un ulteriore possibile sbocco lavorativo ai giovani che amano prendersi cura del territorio boschivo, in un paese che possiede una vasta superficie forestale e che necessita di operatori abili nella valorizzazione di un patrimonio indispensabile per la salute dell’uomo e dell’ambiente in cui vive.

Read 444 times