Chi siamo? 2018-06-19T16:27:25+00:00

Fondazione Minoprio

La Fondazione Minoprio usufruisce di un complesso immobiliare con una tenuta di circa 60 ettari costituita da un parco storico, agricolo e naturalistico, a 25 km da Milano e 10 da Como, di proprietà della Regione Lombardia.

Il cuore della Fondazione è la Villa Raimondi. Realizzata nella seconda metà  del ´700 è oggi sede degli uffici direzionali della Fondazione Minoprio, la villa presenta sulla facciata interventi ottocenteschi, alleggeriti dal timpano con stemma familiare e dalla loggia d´onore. Alcune sale del piano terra presentano affreschi e pavimenti a mosaico. Di grande suggestione l´ala che degrada verso il fiume Seveso e introduce al giardino botanico.

La villa e la tenuta, donate alla Cariplo negli anni ´60 dall´avvocato Enrico Sibilia, nel corso degli anni sono state affiancate da nuove costruzioni: serre, magazzini ed edifici adibiti a scuola e convitto, laboratori e uffici. Dal 1980 tutta la proprietà è stata acquisita dalla Regione Lombardia, che la gestisce attraverso la Fondazione Minoprio.

Nell´ambito della tenuta oltre la villa ed il parco storico sono ubicati:

– il centro scolastico, comprendente l´edificio principale con le aule, i laboratori didattici, la biblioteca, l´emeroteca, sale lettura e ricreative; il convitto; la mensa; la palestra e i campi sportivi;

– il centro agricolo, con le strutture produttive costituite da serre, tunnel, ombrari, vivai, orti, 10 ettari di frutteto con vecchie e nuove varietà  di pomacee, drupacee, piante sarmentose, frutti secchi, kaki, frutti minori.

Il Parco di Minoprio

mappa enorme minoprio per lente leggerea

Villa Raimondi è circondata da un vasto Parco botanico di 7 ettari dove sono raccolte oltre 300 essenze arboree principali e circa 1600 arbusti e alberi minori.

Il Parco botanico della Fondazione testimonia il livello di preparazione degli allievi della Scuola di Floro Orto Frutticoltura, che da sempre lo accrescono e accudiscono.
Un tesoro immediatamente percepibile anche dal pubblico esterno che affluisce con punte di oltre 30.000 visitatori all´anno.
Il parco di Minoprio, che fra i suoi esemplari monumentali vanta una magnifica Magnolia grandiflora, un Tiglio centenario e una bellissima Sophora japonica “Pendula”, si presenta come un archivio naturale, una biblioteca vegetale aperta alla conoscenza diretta di studenti e appassionati che possono usufruire di visite guidate affidate a personale esperto.
Grande attenzione esercitano le spettacolari fioriture primaverili di tulipani e autunnali di crisantemi coreani.

Struttura Operativa

Presidente: Luca Denis Bettoni
Direttore Generale: Luca Galli
Responsabile Centro Formazione e Ricerca Applicata: Anna Zottola
Responsabile Amministrazione e Affari Generali: Bruna Faverio
Dirigente Scolastico Istituto Agrario “Giordano Dell’Amore”: Gabriele Gisolini

Istituzione e CDA

RAGIONE SOCIALE

Fondazione Minoprio

Sede: Villa Raimondi a Vertemate con Minoprio (Co)

ATTI COSTITUTIVI

15.02.1962: costituzione del “Centro Lombardo per l’incremento della Floro Orto Frutticoltura Scuola di Minoprio”

13.12.1980: costituzione Fondazione “C.L.I.F.O.F. Scuola di Minoprio” o brevemente “Fondazione Minoprio”

15.05.1981: acquisizione personalità giuridica con DGR 14.04.1981 n. III/6254 e con decreto n. 4/R/81LEG del Presidente della Giunta Regionale Lombarda

15.03.1999: modifica dello statuto approvata dal Consiglio di Amministrazione e dalla Regione Lombardia con DGR n. 42394 del 12.04.1999

18.06.2009: modifica dello statuto approvata dal Consiglio di Amministrazione e dalla Regione Lombardia con DPGR n. 7783 del 28.07.2009

23.09.2010: modifica dello statuto approvata dal Consiglio di Amministrazione

27.12.2010: iscrizione al Registro delle Persone Giuridiche presso la Prefettura di Como al n. 14/259

09.02.2012: modifica dello statuto approvata dal Consiglio d’Amministrazione

SOCIETÀ COLLEGATE

M.A.C. Minoprio Analisi e Certificazioni. Ai sensi dell’art. 3 comma 6 dello Statuto:

“La Fondazione può altresì possedere partecipazioni nel capitale di società di consorzi e di enti operanti nelle materie di comune interesse”

ENTI RAPPRESENTATI NELL’ASSEMBLEA GENERALE

Regione Lombardia

Fondazione Cariplo

Amministrazione Provinciale di Como

Amministrazione Provinciale di Varese

Amministrazione Provinciale di Lecco

CCIAA di Como

CCIAA di Milano, Monza Brianza e Lodi

CCIAA di Varese

CCIAA di Lecco

Comune di Vertemate con Minoprio

Università Sacro Cuore di Piacenza

Università Statale di Milano

Società Orticola di Lombardia

Federazioni CGIL CISL UIL

Consorzio Florovivaisti Lombardi

Associazione Produttori  Florovivaisti della Provincia di Varese

Distretto florovivaistico Alto Lombardo

CONSIGLIO D’AMMINISTRAZIONE

Sulla base di quanto disposto dallo statuto, il Consiglio di Amministrazione risulta composto da cinque membri di cui 2 nominati dalla giunta della Regione Lombardia, due dalla Fondazione Cariplo e un componente nominato dall’Assemblea Generale.

I membri del Consiglio d’Amministrazione

Presidente: Luca Denis Bettoni

Vicepresidente: Stefano Peverelli

Consiglieri:
Maria Caterina Marazzini
Matteo Monti
Roberto Magni

 Revisori:   Mario Romano Negri (Presidente)
Andrea Maspero
Sergio Tiziano Pini

SCOPI

Sono contenuti nell’art. 3 dello Statuto:

Formazione e specializzazione di giovani nel settore ortofrutticolo, vivaistico e nel giardinaggio.

Ricerca e sperimentazione nel settore orto-floro-frutticolo e vivaistico.

Perfezionamento della produzione, degli scambi e delle conoscenze della floro-orto-frutticoltura, mediante iniziative scientifiche e tecnico – agronomiche, fornendo servizi e intrattenendo rapporti di collaborazione con Enti e Università estere. Allestimento e mantenimento di collezioni vegetali, anche di specie autoctone e di particolare interesse regionale, a scopo di conservazione del germoplasma, di studio e sperimentazione, di divulgazione e di didattica.

Attività di divulgazione nell’ambito del verde attraverso:

– Attività editoriale

– Seminari, conferenze e convegni

“La Fondazione non persegue scopo di lucro. Può tuttavia compiere ogni attività commerciale e finanziaria sempre che sia funzionale alle proprie esigenze gestionali ovvero sia strumentale al conseguimento dei fini istituzionali” (Statuto Fondazione Minoprio art. 3 comma 5)

SISTEMA QUALITÀ E MODELLO ORGANIZZATIVO (DLgs 231/2001)

La Fondazione ha ottenuto la certificazione ISO 9001 del proprio Sistema Qualità nel 1998. Nel giugno 2004, in occasione del rinnovo triennale del certificato, è stata ottenuta un’estensione dello scopo di certificazione relativamente all’erogazione delle attività di orientamento nell’ambito dell’accreditamento dei servizi formativi. Successivamente, nel 2009, si è adeguata alla nuova normativa di riferimento ISO 9001:2008.

Fondazione Minoprio si è dotata di un “Modello di organizzazione e gestione” ai sensi del DLgs 231/2001 dotandosi di un “Codice Etico” e di un Organismo di Vigilanza.

STRUMENTI

Le unità organizzative sorte per raggiungere gli scopi sopra descritti sono:

– Il Centro Formazione e Ricerca Applicata

– Il Centro Agricolo

– Amministrazione e Affari Generali

Organismo di Vigilanza

In applicazione delle disposizioni di cui al D. Lgs. 8 giugno 2001, n. 231 che ha introdotto il principio della “responsabilità amministrativa” delle Persone Giuridiche, delle Società e delle Associazioni anche prive di personalità giuridica per i reati commessi nel loro interesse o a loro vantaggio da persone che operano per conto di esse, la Fondazione Minoprio si è dotata di un modello di organizzazione e gestione ai sensi del D. Lgs. 231/2001″ corredato dai relativi allegati fra cui il “Codice etico”. Sulla base della normativa l’organismo di vigilanza deve rispettare i requisiti di autonomia e indipendenza .

L’organismo di vigilanza è un organo composto da 3 membri:

1. Avv. Alberto Ponti – esperto in diritto amministrativo e procedure contrattuali (Curriculum Vitae)

2. Dr. Andrea Maspero – Commercialista e Membro del Collegio dei Revisori legali dei Conti (Curriculum vitae)

3. Dr. Emilio Bordoli – Commercialista (Curriculum Vitae)

Dimesso in data 01/02/2018:

Dr. Piero Frangi – Responsabile della prevenzione della corruzione e trasparenza (Curriculum Vitae)

Top